Tecnica Pittorica

La pittura acrilica è una tecnica pittorica nata in epoca relativamente recente.
Con l’introduzione dei colori acrilici negli anni Cinquanta, la tavolozza dei colori tradizionali dell’artista si è arricchita di un mezzo affascinante e versatile.
I colori acrilici sono composti di polveri colorate (pigmenti) e resine acriliche, che trovano molteplici campi di applicazione e permettono di ottenere i più diversi effetti pittorici, dalle più fini velature alle più dense campiture.
Inoltre, i colori acrilici asciugano rapidamente, si contraddistinguono per alta copertura e possiedono un’eccellente brillantezza.
In più, i colori acrilici non sbiadiscono al sole come i colori ad acquerello e non si scuriscono nel corso del tempo come i colori a olio.
Sono mescolabili fra loro, diluibili con acqua e una volta asciutti, diventano indissolubili e resistenti a quasi tutti gli agenti esterni.
Grazie a questa caratteristica, il quadro dipinto in acrilico si può pulire anche con una spugna bagnata.